EDUCAZIONE AMBIENTALE IN SARDEGNA
ADOTTA UN ALBERO DI SECHIPE
VISITE GUIDATE NEL TERRITORIO
 

VISITA ALLA STAZIONE DEL

CORPO FORESTALE E DI VIGILANZA AMBIENTALE.

Lu Traineddu (Sassari).

 


  Per partecipare è sufficiente compilare ed inviare la scheda di adesione scaricabile dal sito.
 
 
Data:
Dal 20 marzo 2015
Per Informazioni:
Ora:
Dalle ore 9:30 alle ore 12:00
E-mail :
Note:

Partecipazione gratuita.
Le scuole dovranno provvedere al trasporto.
In relazione al numero dei partecipanti saranno organizzate più giornate.


Programma Attività:

  • Informazione e sensibilizzazione sulla prevenzione e sulle tecniche di lotta agli incendi boschivi
  • Dimostrazione dei mezzi antincendio.

  • Mostra tassidermica sulla fauna della Sardegna (mammiferi e uccelli) e sui loro habitat naturali: riprodotti fedelmente.

 

*Le scolaresche saranno accompagnate dai forestali.

In collaborazione con il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale - Ripartimento di Sassari.


L'importanza del bosco


 

A cura del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale
Servizio Territoriale Ispettorato Ripartimentale di Sassari

wwww.sardegnaambiente.it/corpoforestale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I boschi sono importanti per le numerose funzioni che svolgono: ambientali, sociali ed economiche.

La presenza dei boschi previene le frane nelle pendici dei monti, evita il rotolamento a valle dei massi, regima il deflusso delle acque meteoriche e preserva il terreno dall’azione battente della pioggia (funzione idro-geologica).

I boschi inoltre regolano la produzione di ossigeno e il consumo di anidride carbonica (azione fotosintetica), purificano l’aria e influenzano positivamente il clima  a livello locale (funzione igenico-sanitaria); offrono riparo agli animali e garantiscono la biodiversità (funzione naturalistica).

I boschi svolgono anche una funzione turistico-ricreativa, paesaggistica e culturale.

Dai boschi si producono legna da ardere, legname da opera, legna per la produzione della carta e per numerosi altri utilizzi nonché tutti i frutti del bosco.

Proprio per la grande importanza che riveste il bosco, esistono leggi che ne tutelano la conservazione. Il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale ha il compito di far rispettare le leggi in materia forestale e ambientale.

La protezione del bosco dagli incendi

Il rischio più grave per la conservazione dei boschi è costituito dagli incendi che ogni anno distruggono migliaia di ettari (circa 8400 nel 2007). Le cause degli incendi sono molteplici e molto spesso derivano da comportamenti irresponsabili delle persone.

Ogni anno il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale provvede a redigere le “Prescrizioni regionali antincendio” (approvate con deliberazione della Giunta regionale) che contengono indicazioni sul comportamento da tenere per evitare l’innesco e la propagazione di incendi; vigila altresì sul rispetto di tali prescrizioni e delle leggi in materia di incendi boschivi.

Il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale predispone inoltre il cosiddetto Piano Regionale Antincendi che ha lo scopo di organizzare e coordinare il personale e i mezzi (terrestri e aerei) che intervengono nello spegnimento degli incendi boschivi e rurali.

Inoltre, sta assumendo un’importanza sempre maggiore il contributo che deriva dalla sensibilità dei cittadini attraverso il numero verde 1515 al quale si possono segnalare i principi d’incendio e tutte le altre emergenze ambientali.

Cinque mosse per far vincere il bosco

  1. non accendere fuochi.

  2. evitare di usare accendini e fiammiferi e non gettare sigarette accese.

  3. non abbandonare rifiuti.

  4. non parcheggiare la macchina o il motorino con il motore ancora caldo vicino a sterpaglie secche. Potrebbero incendiarsi!

  5. non bruciare le stoppie, la paglia e altri residui vegetali.

wwww.sardegnaambiente.it

 

 

 

 

 

 

 

 


Galleria fotografica

Copyright ©2009 www.adottaunalbero.eu
- Tutti i diritti riservati
webmaster - Note legali